Background Image

Eventi

2020

  • Gen
  • Feb
    29 Febbraio 2020

    MYTHOS

    Teatro
    Descrizione
    “Mythos” trae ispirazione e racconta, attraverso il linguaggio contemporaneo della danza, la storia d’amore e gelosia tra Eos, Dea dell’Aurora, e Kephalos, un giovane molto bello, sposo della sua amata Procri. L’intreccio della trama del mito greco ruota intorno a sotterfugi, gelosia cieca, attrazioni e repulsioni d’amore in un triangolo amoroso che alla fine risulterà fatale. Reinterpretato, il mito prenderà vita attraverso i corpi dei danzatori, raccontando una storia antica ma allo stesso tempo attuale, poiché legata a quelle pulsioni intime e ancestrali che appartengono alla natura umana, fatta di carne e sangue.

    Regia e coreografie di Davide Cannata e Silvia Scalici Gesolfo; con Davide Cannata, Giada Manno e Silvia Scalici Gesolfo e la partecipazione dell’artista performer Marco Lorusso..


  • Mar
    6 Marzo 2020

    Pezzi

    SPETTACOLO VINCITORE ROMA FRINGE FESTIVAL 2019

    Teatro
    Descrizione
    È l’otto dicembre. Tre donne, una madre e due figlie devono preparare l’albero di Natale. Posizionare al meglio le luci, prendere le giuste palline, decidere come e quante metterne, scegliere la punta più adatta. Una serie di operazioni che si devono fare insieme, che richiedono tempo e pazienza. La madre vorrebbe che tutto fosse perfetto, che le figlie riescano a godere della magia del Natale nonostante la recente morte del padre. Le figlie ostacolano il suo intento. La maggiore non vuole festeggiare, vorrebbe scappare, cercare un altrove a cui non pensare. La figlia minore, al contrario, vorrebbe festeggiare riproducendo esattamente il Natale passato: stesse palline, stessi regali, stessi vestiti, stesse portate, stesso numero di ospiti. Nulla, nulla deve cambiare. Ed è preparando l’albero di Natale che fanno intravedere le loro paure, i loro sogni, le loro ossessioni, le loro dipendenze, le loro fragilità. E, sempre involontariamente, si trovano faccia a faccia con quei ricordi che non riescono a far sbiadire. Solo dopo la distruzione dell’albero di Natale, solo una volta libere dall’idea di dover festeggiare per forza, riescono a ritrovarsi. Nel caos, e non nell’apparente ordine precedente, riconoscono il dolore che le accomuna e trovano la voglia e la bellezza di ricordare i tempi passati.

    Regia e drammaturgia Laura Nardinocchi; con Ilaria Fantozzi, Ilaria Giorgi e Claudia Guidi; musiche Francesco Gentile scene Ludovica Muraca foto Simone Galli; una produzione Florian Metateatro, Rueda Teatro e Theatron Produzioni.


  • Apr
  • Mag
  • Giu
  • Lug
  • Ago
  • Set
  • Ott
  • Nov
  • Dic